Eventi in città

Visita alla Madonna di Benois – Fabriano

Visita all’opera di Leonardo da Vinci sabato 29 giugno 2019. Partenza dal Piazzale di San Domenico a San Severino Marche ...
Leggi Tutto
La Città Delle Meraviglie

La Città Delle Meraviglie

Natale 2018 – La Città Delle Meraviglie Si apre il sipario sulla Città delle Meraviglie! Si accendono le luci e ...
Leggi Tutto
3° Edizione Sagra della Porchetta

3° Edizione Sagra della Porchetta

3° Edizione Sagra della Porchetta – 23 e 24 Settembre 2017 Vi aspettiamo il 23 e 24 Settembre in Piazza del Popolo ...
Leggi Tutto

Il Nostro Territorio

Teatro Feronia
Il Teatro prospetta sulla piazza, è opera dell'architetto settempedano Ireneo Aleandri che lo costruì nel 1827 sulle rovine di un teatro ligneo settecentesco. Se la facciata è modesta e le dimensioni ridotte ricalcano quelle dell'edificio preesistente, la struttura neoclassica dell'interno è di grande qualità. Il sipario rappresenta il rito della liberazione degli schiavi davanti al tempio della dea Feronia.
Castello
Sulla cima del Monte Nero, è la sede della città medievale. Delle antiche costruzioni restano ampi tratti di mura, due porte e, sulla sommità, le due torri simbolo della città: quella del comune, o degli Seduci, (che presenta ancora uno stemma con il leone passante ghibellino) e, di fronte, il campanile del Duomo vecchio.
Piazza Del Popolo
È il monumento più vistoso della città, grande piazza porticata dall'insolita forma a fuso, lunga 224 metri e larga 55. In origine Platea mercati, oggi Piazza del Popolo, fu creata nel Duecento ampliando per scopi commerciali un'arteria stradale che in quel punto costeggiava l'abitato medievale. Nei secoli è diventata il "salotto buono" della nobiltà, e tuttora i palazzi gentilizi che la circondano esprimono il meglio dell'architettura locale dal Cinquecento al primo Novecento.
Duomo Vecchio
Sorge sulla sommità del cosiddetto Monte Nero. Fondato nel 944 venne rifatto nel XIII secolo e rimaneggiato più volte, custodisce all'interno i resti del santo patrono Severino, (nato circa l'anno 470 in Septempeda, morto circondato da popolo e clero l'8 gennaio 545), e un pregevole coro ligneo rinascimentale, iniziato dall'intagliatore locale Domenico Indivini e completato dai fratelli Acciaccaferri nel primo Cinquecento.
Duomo Nuovo
Sorge nel Borgo, vicino a Piazza del Popolo. Eretta nel 1250 sul luogo di una precedente chiesetta dedicata alla Maddalena, è stata più volte rimaneggiata e ampliata. L'interno fu rifatto totalmente nel 1776 in forme del tardo-barocche marchigiane, e nel 1827 la chiesa venne convertita in Cattedrale al posto del Duomo Vecchio.
Santa Maria Del Glorioso
Sulla strada per Cingoli-Apiro, riccamente dipinta, ove la statua lignea raffigurante la Madonna addolorata versò miracolosamente lacrime il 22 aprile 1519. Officiata dai sacerdoti diocesani; la domenica di aprile più vicina alla data della lacrimazione, con concorso di popolo, clero e confraternite, si svolge una celebrazione a ricordo dell'evento.

Pro Loco San Severino Marche

Ufficio I.A.T. Informazioni Accoglienza Turistica
Piazza del Popolo, 43
62027 San Severino Marche (MC)
Tel./FAX: +39.0733.638414
Associato UNPLI N° 1822